Ottimizzare siti web con la link building

Uno degli obiettivi fondamentali per un sito, indipendentemente se fa capo ad un’azienda o a un privato, è quello di essere ben posizionato su Google. Questo significa che, per raggiungere tale scopo, bisogna necessariamente mettere in campo una serie di azioni volte all’ottimizzazione SEO. Tali azioni possono includere l’Article Marketing e il Link Building. Di cosa si tratta esattamente e come si possono utilizzare al meglio tali strumenti per ottimizzare un sito sul motore di ricerca? Iniziamo con il definire le azioni sopracitate: per Article Marketing, si indica la scrittura e pubblicazione di contenuti editoriali, quindi articoli, approfondimenti, redazionali che abbiano come punto focale i prodotti offerti online da un’azienda o un privato.

Tali contenuti editoriali, vengono pubblicati sia sul sito web di riferimento ma anche su altri siti che, per linea editoriale e obiettivi, siano vicini all’argomento dell’articolo. Perché è così importante fare Article Marketing con una cerca in modo diretto. Facciamo un esempio: se svolgo una ricerca su Google per ristoranti nel centro di Roma, è probabile che tra i primi risultati mi compariranno contenuti relativi a quei ristoranti che si sono affidati all’article marketing per farsi conoscere. Negli articoli che mi verranno proposti da Google, sicuramente saranno contenute infatti tutte le informazioni che io cerco – in forma di ‘parole chiave’ – come ‘ristorante’, ‘centro’, ‘Roma’, ecc. I parametri che tali contenuti devono rispettare (per essere ottimizzati SEO), sono: il titolo (che deve riportare subito la parola chiave dell’argomento principale contenuto nell’articolo); il title (cioè un secondo titolo che deve comparire nella barra del motore di ricerca. Il consiglio è di non rendere identici questo titolo con quello principale, ma diversificarli un po’); la description (cioè la breve descrizione che deve comparire sotto il titolo.

Deve essere accattivante, in quanto ha lo scopo di risultare accattivante per gli utenti, portandoli a cliccare proprio quel risultato della ricerca); i link (non bisogna inserirne troppi, ma quelli che ci sono devono risultare chiari all’utente e devono riportare a siti o pagine che contengono ulteriori informazioni utili all’utente. Va da sé che i link rappresentano, all’interno di un articolo, un’altra grande fonte di pubblicità). I link sono un altro strumento utile a sviluppare un marketing online efficace: in questi casi, si parla di Link Building.