Come passare da Tim a Wind: una guida passo passo

Hai letto di nuove convenienti offerte e ti stai chiedendo come passare da Tim a Wind? La buona notizia è che è molto semplice e che ti basteranno solo pochi giorni per godere di chiamate, messaggi, Internet con il tuo nuovo operatore. Per comodità eccoti, però, una guida passo passo.

Tutto quello che devi sapere su come passare da Tim a Wind

Parti dall’ottenere le informazioni giuste, sia su offerte e piani tariffari di Wind sia su cosa perderesti abbandonando il tuo vecchio operatore. Valuta, per esempio, promozioni e pacchetti speciali che sono riservati a chi chiede la mobilità da un operatore all’altro – nel catalogo Wind ce ne sono tanti e, per di più, la compagnia crea spesso offerte ad hoc in vista di festività e vacanze estive per esempio. Tieni conto, poi, del tipo di traffico che fai abitualmente: potresti non aver bisogno, infatti, tanto di buone tariffe per le chiamate vocali o di minuti gratis o illimitati verso tutti, quanto di buone condizioni per la connessione dati – anche in questo caso, Wind ha per fortuna piani che ti offrono tanti giga a prezzi imbattibili. Se hai bisogno di cambiare anche lo smartphone o desideri passare a un telefono di gamma più alta, tieni presente infine che la compagnia ha numerose offerte che includono anche il canone per uno smartphone e tra cui puoi trovare quello che fa per te. Va da sé, però, che quando valuti se passare da Tim a Wind dovresti considerare anche l’altro lato della medaglia: sono previste penalità nel caso in cui rescindi il contratto in anticipo? o devi pagare per esempio, e in più, per lo smartphone che avevi preso in abbonamento?

Fatte tutte queste considerazioni, e per tornare al come passare da Tim a Wind, hai una serie di opzioni a disposizione.

  • Recati in uno dei tanti centri Wind che trovi in città: qui ti aiuteranno a scegliere la tariffa e le opzioni più adatte alle tue esigenze. Ricorda di portare con te carta di identità e codice fiscale che serviranno per il contratto e di avere sottomano tutti i dati che riguardano il tuo vecchio numero di telefono se intendi mantenerlo.
  • Chiama il numero di assistenza Wind: semplicemente parlando con un operatore, che ti guiderà passo passo in tutta la procedura, potrai sottoscrivere un nuovo piano tariffario e chiedere, se lo desideri, la mobilità da Tim a Wind.
  • Visita il sito: se hai una certa dimestichezza con il PC e gli ambienti digitali non hai bisogno di fare la fila in un negozio fisico o aspettare minuti e minuti al telefono, ma puoi passare da Tim a Wind molto più semplicemente e in pochi click, anche in questo caso scegliendo piani tariffari e offerte che fanno più al caso tuo.

In ogni caso, tieni presente che il passaggio da Tim a Wind richiede al massimo di un paio di giorni e che, in questo intervallo di tempo, ti dovrebbe essere assicurato comunque di poter continuare a usufruire normalmente del tuo vecchio piano tariffario.