Home » Efficienza del sistema di riscaldamento: come si migliora

Efficienza del sistema di riscaldamento: come si migliora

Per esser certi dell’efficienza del sistema di riscaldamento ci sono diverse azioni che si possono fare, anche senza dover iniziare ingenti lavori di ristrutturazione edile.

Sfiatare i termosifoni

Per assicurare una efficienza del sistema di riscaldamento domestico è necessario procedere con lo sfiato dei termosifoni. Si tratta di eliminare eventuali bolle d’aria, condensa, vapore e vuoti che si possono creare all’interno del circuito dei caloriferi.

Farlo è abbastanza facile e si ci può riuscire anche in autonomia senza dover per forza interpellare un tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Junkers Roma. È sufficiente aprire con la mano la valvola del termosifone fino a quando non esce di nuovo acqua. Dopo aver fatto questa operazione dovrebbe esser controllata la pressione per assicurarsi che non sia scesa troppo.

Non coprire i termosifoni

Molte persone commettono l’errore di coprire i termosifoni con mobili, arredi o con il bucato pensando che così si asciughi prima. Sistemare lo stendino davanti a un calorifero sarebbe da evitare poiché questo impedisce la corretta diffusione del calore.

Il calorifero dovrebbe sempre esser libero per favorire il cosiddetto effetto convettivo. Si tratta cioè del fenomeno per cui il Calore si trasferisce ai caldi elementi del termosifone all’aria circostante che, scaldata, si mette in movimento aumentando la temperatura nella stanza. Il calorifero va lasciato libero e sarebbe anceh melgio tenre aperte le porte interne di casa.

Regolare la pressione della caldaia

La pressione della caldaia è un valore che va sempre tenuto strettamente sotto controllo per avere un sistema perfettamente funzionante. Si tratta di un’azione che andrebbe svolta di tanto in tanto a far bene. Inoltre, il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Junkers Roma controlla sempre la pressione durante un ogni genere di intervento, che sia orinaria di routine o straordinaria per malfunzionamenti.

La pressione della caldaia dovrebbe sempre essere sopra a un minimo di un bar e sotto al massimo di due. se così non fosse, il tecnico della manutenzione e assistenza caldaie Junkers Roma esegue uan seire di operazioni per regolare la caldaia.