Come funziona la saldatura a arco

La saldatura ad arco sfrutta l’energia elettrica per poter congiungere due parti metalliche. Si può trattare di due lamine in metallo ma anche di perni metallici che vanno conficcati nelle superfici, di metallo sempre. La tecnica funziona solo ed esclusivamente se si usano dei metalli conduttori, cioè in grado di esser attraversati da una corrente elettrica.

Il fenomeno che questa particolare tecnica sfrutta è il cosiddetto scoccatore di un arco. Questo arco elettrico è luminoso e genere calore, tanto che può fondere i metalli che poi solidificandosi di nuovo si fondono insieme. vengono posti a contatto due lamine di metallo o acque una lamina e dei perni in metallo sotto tensione tramite una macchina che crea un basso voltaggio ma a un notevole amperaggio. Il calore fonde i metalli che si combinano senza che possano poi essere separati. Si usa per creare diversi manufatti, sia a livello industriale ma anche casalingo infatti si utilizza questa tecnica anche per il fai da te.

La saldatrice ad arco che si usa per realizzare questa tecnica di saldatura, può esser di due tipologie differenti: inverter o a trasformatore. Che si tratta di una o dell’altra tipologia, il funzionamento resta pressoché identico però. In entrambi i casi, infatti, dalla macchina per la saldatura ad arco escono due cavi che corrispondono al polo negativo e positivo della corrente elettrica. Il cavo del polo negativo, si riconosce subito perché è collegato a una pinza o a un morsetto che va messo alla lamina di metallo. Il polo positivo ha anch’esso una pinza con il corpo isolato che va a reggere l’elettrodo del metallo d’apporto. Dopo aver collegato la pinza negativa al corpo da saldare, si tiene in mano la pinza con carica positiva a cui è collegato l’elettrodo e si chiude il circuito elettrico. Chiudendo il circuito, si crea questo arco elettrico che crea la fusione del metallo. Toccando il metallo con l’elettrodo, si crea la fusione che consente di collegare le due parti metalliche. Per far sì che le due parti si solidifichino non si deve far altro che lasciarle raffreddare.

SHARE
Next articleLe 4 cose da portare durante un viaggio